• Home »
  • »
  • Oratorio League, finale col botto per L’Oratorio L’Astrolabio

Oratorio League, finale col botto per L’Oratorio L’Astrolabio

Prima di iniziare questo articolo di cronaca sportiva, mi sembra giusto spendere qualche parola per tutte quelle persone che ci hanno accompagnato in questa fantastica avventura. Un ringraziamento iniziale va a tutto lo staff e la dirigenza dell’oratorio che ha reso possibile questo evento mettendoci a disposizione tutti i mezzi necessari per poter dare il massimo. Un ringraziamento grande e speciale tuttavia va ai campioni che nella giornata di ieri, sostenuti come sempre dai loro genitori che non hanno mai fatto mancare il tifo durante tutto il campionato, hanno riportato a casa due trofei che vanno ben oltre la semplice vittoria sportiva. In tutte le partite abbiamo assistito ad una manifestazione di unità di squadra che purtroppo non siamo soliti vedere nel mondo dello sport attuale. Le squadre sono sempre entrate ed uscite dal campo col sorriso, hanno sempre dato il massimo rispettando sempre l’avversario, rialzandolo da terra dopo un fallo, complimentandosi con lui dopo ogni partita. Mai una parola fuori posto, mai un comportamento scorretto, solo un gruppo coeso di bambini e ragazzi che nel corso di un anno sono cresciuti tantissimo sul piano personale prima e  su quello tecnico poi. I sacrifici, gli allenamenti, la fatica sono stati tutti ripagati. Ora veniamo al lato sportivo della cronaca. Gli Astrolabini iniziano il loro assalto al 1° posto finale alle 16 alla palestra Capitini, fin dalle prime battute si capisce che non sarà una partita facile ed infatti poco dopo l’inizio della partita la squadra di San Sisto si porterà in vantaggio. Dopo il 1° gol fioccano le occasioni per gli avversari, ma il portiere degli Astrolabini non ne vuole sapere e tira giù la saracinesca davanti la porta salvando diverse volte il risultato, finché con un abile contropiede gli Astrolabini non trovano il pareggio, il risultato è 1 a 1. La partita si accende, si vedono sprazzi di buon calcio, ma i primi 20 minuti si chiudono con il 2 a 1 per San Sisto. Il secondo tempo vede gli Astrolabini subire un altro gol, il tasso tecnico degli avversari è superiore e si vede, ma i nostri piccoli campioni gettano il cuore oltre l’ostacolo, lottano su ogni pallone come se fosse l’ultimo, non si scoraggiano davanti a niente e trovano il 3 a 2 che riapre la partita quando i giochi sembravano chiusi. San Sisto però trova nuovamente il varco per il doppio vantaggio del 4 a 2 subito dimezzato dagli Astrolabini che centrano il 4 a 3. Il risultato finale di una partita sicuramente divertente, vedrà gli Astrolabini sconfitti per 5 a 3, un risultato impensabile all’inizio della partita visto il divario tecnico, ma loro non si sono mai arresi e hanno conquistato un meritatissimo 2° posto contro coloro che in campionato erano arrivati primi. Una prova di sostanza da parte di tutta la squadra che non avrà vinto sul campo, ma lo ha fatto nel gioco della vita. Tutt’altro scenario per quanto riguarda gli AstroTitans, i ragazzi delle medie galvanizzati dalla rotonda vittoria in semifinale, si presentano all’ultimo atto col morale alle stelle e stringendo nelle proprie mani la consapevolezza che potrebbero essere la 1a squadra delle medie ad aggiudicarsi la 1a edizione del torneo a loro dedicata. La partita inizia alle 17 e i ragazzi più grandi sono pronti a vendicare il 2° posto dei bambini. Subito uno-due micidiale e gol del vantaggio dei nostri talenti, che replicano con il gol del 2 a 0. Gli Stinchi di Santo di Cenerente però non vogliono sfigurare davanti al loro pubblico e riaprono la partita col 2 a 1. Botta e risposta di occasioni da gol dove alla fine la spuntano gli AstroTitans che si portano sul 3 a 1, ma è ancora una discesa sulla fascia a riaprire la partita per gli avversari che segnano il 3 a 2. Da qui in poi la partita non ha più storia, gli AstroTitans fermano qualunque manovra offensiva degli avversari, macinano azioni da gol e un ottimo gioco che li ripaga per ben 6 volte, ebbene si, il risultato al 40° è di 9 a 2 per i nostri beniamini che alla fine si lasciano andare ad un esultanza che non ha niente da invidiare a quelle più celebri di Tardelli e Grosso. Anche in questa partita abbiamo avuto un grande prova di maturità sportiva e sentimentale. In entrambe le partite tra l’altro abbiamo assistito ad un siparietto in panchina con i 3 allenatori che non hanno mai smesso di incitare, orchestrare e spronare le 2 squadre a dare il massimo. Gli stessi allenatori alla fine della giornata si sono espressi con parole di gioia e si sono lasciati andare a qualche sentimentalismo, ringraziando i bambini ed i ragazzi per l’immensa gioia che hanno regalato a tutti quanti divertendosi, rispettandosi e giocando insieme come ogni ottima squadra che si rispetti. Prossimo appuntamento mini-cup e grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto e supportato fin dentro lo spogliatoio anche prima e dopo la partita !